Contatti

Contatti

Azienda agrituristica la Calcara

Ci trovi in:
Via Prime Case, 46

Fara in Sabina (RI)- 02032

+ 39 - 334.7643.084

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

42.2113,12.7225

Agriturismo La Calcara

Leggi tutto: Contatti

  • Visite: 4947

Eventi

Festeggiamo la terra

Eventi a carattere agricolo e didattico

Raccolta delle Olive

Il territorio

Quando arriva ottobre e l'autunno entra nel vivo della stagione in azienda si organizzano delle giornate per la raccolta delle Olive. È un duro lavoro, che si trasforma in una festa e la campagna è piena di contadini e volontari che raccolgono le olive a mano. Un momento magico dove stare tutti insieme, ci sono teli per la raccolta, scale di legno, merende e si mangia in gruppo sotto agli olivi.

Vendemmia

Eventi

Settembre, tempo di vendemmia! Il momento più magico dell’anno la vigna è ricca di profumi, colori e sapori da gustare secondo riti e tradizioni della campagna. Si crea un'atmosfera festosa e si condivide un momento magico, ricco di aspettative, il vino ti riporta a vivere il sapore e le tradizioni di una volta.

Fattoria Didattica

Eventi

Per un bambino trascorrere una giornata all'aria aperta significa fare qualcosa di straordinario, significa fare esperienza e tornare ad abbracciare i valori dei nonni. Immagina che tuo figlio possa passeggiare a cavallo, accarezzare un vitellino, scoprire profumi e colori nuovi.

Leggi tutto: Eventi

  • Visite: 4461

La nostra storia

Azienda agrituristica La Calcara: la nostra storia

Immagina che una famiglia sceglie da diverse generazioni di lavorare e vivere su un territorio che sente proprio come "casa".  La Calcara non è solo un'azienda agrituristica è la storia di una famiglia che è presente sul territorio dagli anni 50, grazie all'ingegno e la determinazione di un solo uomo che pone radici per tutti, che aveva un sogno. L'azienda di oggi è il frutto di un lungo lavoro, di impegno e dedizione che si tramanda di generazione in generazione. Cuore. Passione.

Cosa siamo oggi

  • Bestiame

  • Prodotti dell'orto

  • Fattoria didattica

Fattoria Didattica

About us

  • Botteghe e negozi

    Bar, macelleria, alimentari

    Questa storia inizia negli anni 50, vicino a Fara Sabina nel borghetto di Prime Case.  La famiglia apre delle attività che sono un punto di ritrovo per il paese, un piccolo alimentari, un bar ed una macelleria, ancora oggi alcuni di questi negozi sono aperti. Uno dei punti trainanti diventa l'allevamento del bestiame, suini, bovini, si sceglie di produrre carne di qualità, si sceglie un allevamento a KM0.

  • Allevamento del bestiame

    Ampliamento del capannone

    La crescita. A cavalli degli anni 80 e 90 l'azienda si espande significativamente, si integra l'allevamento dei bovini con quello dei suini, aumenta il numero dei capi di bestiame. Piano piano si estendono i confini, perché si inizia a produrre ortaggi, cereali. Una grande determinazione porta fino ai giorni nostri.

Una storia di famiglia: ex comprensorio CRI di Fara Sabina

Visibile ancora oggi è un edificio presente da anni sul territorio qui si intrecciano tante storie..

Ex comprensorio CRI: storia

Su di una collina vicino al paese di Fara in Sabina sorgeva, e sorge tutt’ ora, un pregevole manufatto denominato “Villa Rosset” risalente al secolo XIX, residenza del Vescovo Ausiliare di Sabina, sino al conflitto mondiale del 1915/’18. Negli anni fu sede di famiglie nobili e dei monaci benedettini. Durante le guerre questa struttura veniva utilizzata come preventorio per malattie respiratorie (tubercolosi). Una volta debellata questa malattia divenne colonia che ospitava ragazzi, molti con problemi familiari. Dal 1967, dopo la sua definitiva chiusura venne riconvertito a Colonia Estiva che ospitava fino a 300 bambini alla volta; una ricchezza per il paese e per il comune di Fara. Terminata questa attività l'edificio diventò deposito di materiali per il Corpo Militare di Croce Rossa fino a fine secolo.

La storia della famiglia è legata a questo posto perché intorno agli anni 60 circa, nonno Basilio abbeverava i suoi animali nel fontanile ivi locato.  Questo fece sì che il Fontanile ex CRI di Fara Sabina divenne un posto dove portare gli animali al pascolo.


Attività

  • Allevamento bestiame

  • Produzione propria

  • Fattoria Didattica

L'azienda agrituristica La Calcara
ti aspetta nel suo territorio

Vieni a trovarci, puoi trovare prodotti dell'orto, allevamento del bestiame, olio, vino e passare una giornata a contatto con la natura ed i nostri animali.

Contatti

Leggi tutto: La nostra storia

  • Visite: 5910

Il territorio

Siamo nel territorio di Fara in Sabina

Fara in Sabina

Territorio, storia e tradizioni

Vista dall'alto di Fara in Sabina

Il territorio

Siamo in un luogo dove la terra offre molte materie prime e si trovano enormi coltivazioni di oliveti.

Fara Sabina Città dell'olio

La coltivazione degli alberi di Olivo è una tradizione centenaria ci sono piante di Olivo in tutto il territorio. L'Olio della Sabina è considerato uno dei migliori del Lazio ed è riconosciuto per le sue caratteristiche in tutta la penisola.

È un olio DOP Sabina (a Denominazione di Origine Protetta) che trae il nome dalla ex entità territoriale storica Sabina. L’unico ad aver ricevuto nel 1995 il riconoscimento D.O.C. ed è considerato il primo D.O.P. italiano, essendo stato il primo olio in ordine di tempo ad ottenere la certificazione.

Dove siamo

Siamo in un luogo ricco di bellezze naturali e storia. Fara in Sabina sorge a 482 metri di altezza sul livello del mare, ci troviamo   tra i Monti Sabini (Monte S. Martino) e la Valle del Tevere, in provincia di Rieti. Questo territorio ha una storia che affonda le radici nell'epoca preistorica, a testimonianza di ciò sono stati trovati dei reperti molto antichi. Ci sono molti punti di interesse turistico come ad esempio l’Abbazia di Farfa, la riserva di Tevere Farfa ed inoltre la zona è conosciuta per la produzione dell'olio.

Da Fara in Sabina si gode una vista che toglie il fiato.

Panorama a Fara in Sabina

L'olio della Sabina è riconosciuto come tra i più buoni del Lazio

Cosa vedere

Abbazia di Farfa

Museo Civico Archeologico di Fara Sabina

Palazzo Brancaleoni ospita la sezione arcaica del Museo Civico Archeologico di Fara in Sabina e l'Archivio storico comunale mentre la sezione medievale è situata all'interno dell'Abbazia di Farfa (progettista Emanuele Luzzati).

Abbazia di Farfa

Nel cuore dell'antica terra Sabina sorge la storica abbazia di Farfa, immersa nel fascino di una natura verdeggiante e sorridente. L'abbazia di Farfa è un luogo particolarmente attraente, ricolmo di pace, di serenità, di semplicità, come sono semplici i monaci benedettini che vivono, in un clima di profonda spiritualità

Fu dichiarata monumento nazionale nel 1928

Monastero delle Clarisse Eremite

A soli 40 km da Roma, all'interno di uno scrigno verde colmo di silenzio e antiche tradizioni, è presente la comunità monastica delle Clarisse Eremite di Fara in Sabina (Rieti).
Oltrepassato il cancello d'ingresso si ha subito la sensazione di entrare all'interno di un luogo incantato dove sembra che il tempo si sia fermato. La pace, la bellezza della natura circostante vengono fortemente collegate alla volontà di dare vita ad uno spazio nel quale vige la carità fraterna.

La natura ed il paesaggio


Un territorio ricco di natura
  • Our Story Production 01

  • Our Story Production 02

Il fiume Farfa


La valle è attraversata dal un fiume freddo e ciottoloso, il Farfa che è un affluente del fiume Tevere, ha acque limpide dove l'estate molte famiglie fanno il bagno cercando refrigerio. Nasce nei Monti Lucretili,  nel territorio comunale di Frasso Sabino, in realtà le acque sono quasi totalmente convogliate dall'ACEA nell'acquedotto del Peschiera-Capore che alimenta Roma. È un affluente del fiume Tevere a regime quasi torrentizio con alveo la cui componente sassi-ciottoli è preponderante. ( Fonte Wikipedia)

La Riserva Naturale Tevere Farfa


 

La Riserva Naturale Regionale si estende a monte della centrale idroelettrica Enel di Nazzano, e comprende il tratto di fiume Tevere che va dalla centrale stessa fino al monte di Poggio Mirteto e lungo il corso del fiume Farfa fino al ponte di Granica. Tra il 1953 e il 1955 l'ENEL costruì, per la produzione di energia elettrica, uno sbarramento sul fiume Tevere poco più a valle della confluenza con il torrente Farfa. In seguito alla realizzazione di questa diga, subito a monte di quest'ultima, si innalzò il livello dell'acqua, con la conseguente inondazione dei terreni circostanti. Si formò così un "lago", esteso per circa 300 ettari, con profondità variabile tra i 20 cm e 100 cm, in grado di ospitare un gran numero di specie di uccelli durante le loro migrazioni.

La nostra azienda parte del territorio

Azienda agrituristica "La Calcara" sorge in questo territorio sul monte S.Martino. A ridosso di Fara Sabina, non lontano dall'abbazia di Farfa.

Vieni a trovarci

Contattaci e fissa un appuntamento con noi.

ContATTI

Leggi tutto: Il territorio

  • Visite: 4195

Altri articoli...